Risultati e Classifica

Allunga il Monza in testa vincendo a Pistoia e va a + 9 sul Renate, bloccato in casa dalla Pianese. Rinviata per maltempo Pontedera Lecco.

Read More

SHOPPING AREA

E' ancora disponibile la maglia celebrativa di Fabio, dedicata alla bella stagione disputata con il titolo di vice capocannoniere del girone.

Read More

Statistiche Giocatore

Sei stagioni da professionista con 166 presenze e 40 reti realizzate tutte con i Biancazzurri, per Fabio una carriera incredibile partendo dai dilettanti.

Read More

Giana: la volontà non basta, Robur Siena troppo superiore

Grandissima prestazione della Robur Siena che vince e spreca sotto porta almeno 6/7 palle goal nitide, giocando un calcio veloce e incisivo che le ha consentito di dominare la partita. Cesare Albè ha cercato di cambiare in corso passando anche ad un modulo difensivo a 5 ma i toscani si sono dimostrati nettamente superiori. Il

Pro Vercelli Giana 1-1 Serie C

Giana: un pareggio sofferente

Si è appena conclusa la sfida tra Pro Vercelli e Giana Erminio, sfida valida per il quattordicesimo turno di Serie C 2019-20: ecco il tabellino dell’incontro. Pro Vercelli-Giana Erminio 1-1 PRO VERCELLI (4-3-3): Moschin; Franchino, Masi, Auriletto, Quagliata (dall’83’ Iezzi); Bani, Grossi (dal 63′ Mal), Varas; Azzi (dal 63′ Cecconi), Comi (88′ Romairone), Rosso (dall’83’ Russo). A disposizione: Saro, Foglia,

Giana erminio Juventus U23

Giana Juventus 1-1: Cortesi risponde a Mata Carvalho

Prestazione di carattere dei ragazzi di Cesare Albè contro una Juventus U23 in salute (al sesto risultato utile consecutivo), che è passata in vantaggio al 79′ grazie ad un rigore contestatissimo realizzato da Mato Carvalho e che ha surriscaldato l’ambiente e acceso gli animi in campo. Una gara ben giocata dalla Giana Erminio, alla ricerca

Arezzo Giana 2-0 serie c girone a fp10

Arezzo Giana 2-0: decidono due giocate di Cutolo e Caso

Trasferta difficile ma disputata con un buon atteggiamento e un ottimo possesso palla, qualche occasione non sfruttata adeguatamente e il solito direttore di gara che nega un rigore nettissimo.Per Fabio poco spazio dai difensori aretini che lo hanno controllato a vista e un solo tiro in porta. I due goal dell’Arezzo sono scaturiti più da